Control il film su Ian Curtis

ian curtis

Control, un film sulla vita di Ian Curtis, cantante dei Joy Division morto suicida il 18 maggio 1980, alla vigilia del loro primo tour negli Stati Uniti.
Il film vede l’esodio come regista del fotografo olandese Anton Corbijn, celebre per le sue fotografie e collaborazioni con cantanti famosi e tra le altre cose, anche per la realizzazione delle copertina di The Joshua Tree degli U2.
Il film è stato presentato a Cannes nel 2007 riscuotendo un grande successo di critica ed è imminente la pubblicazione anche in Italia.
Dopo la morte di Ian Curtis, il suo nome entrò nella leggenda, e i restanti componenti del gruppo fondarono i New Order.
La sceneggiatura è stata tratta direttamente da Touching From A Distance, la biografia di Curtis scritta dalla moglie Deborah e pubblicata in Italia da Giunti con il titolo di Così vicino così lontano.
Poco più che sconosciuto l’attore che interpreta Curtis, Sam Riley, così come gli altri membri del cast, a eccezione di Samantha Morton, che veste i panni della moglie.
Girato in un bianco e nero che i fan di Corbjin ben conoscono, il film ripercorre la vita di Curtis in maniera fedele al libro scritto dalla moglie, che nelle pagine di Così vicino così lontano faceva pochi sconti allo scomparso marito, raccontando senza ipocrisie il suo carattere impossibile e i suoi tradimenti.
Celebre anche la frase che la moglie fece scrivere sulla sua lapide, ossia “Love will tear us apart” (l’amore ci separerà)

Davvero un film che merita di essere visto eccone il trailer

Control – The official movie website
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tags: , , , , ,

Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.