Change

Obama decide di utilizzare la licenza Creative Commons sul sito del Governo.

La decisione di adottare le licenze Creative Commons per il proprio sito e i propri documenti significa solo un gran bene. Innanzi tutto Obama si pone in una situazione chiara e innovativa: questo significa che il presidente conosce bene le dinamiche del diritto d’autore e il significato del concetto di “cultura libera” elaborato da Lessig. Inoltre, così facendo, è possibile immaginare che gli Stati Uniti cambino la strategia in merito al diritto d’autore e alle restrizioni sul file sharing.
Via Downloadblog

Se si pensa che il governo Mediaset ha fatto causa a Youtube, in Italia, c’è qualcosa che non va…

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

  1. Maurizio’s avatar

    Stormy… in Italia c’è parecchio che non va proprio.
    Il problema è il cambiamento… a quando?? Boh!

Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Too Cool for Internet Explorer