Il ritorno

Per qualche tempo sono stato assente, ma in pochi se ne saranno accorti, sono stato infatti senza adsl a causa di un contratto scadutomi.
Tin.it, mi aveva infatti anticipatamente avvisato della scadenza del contratto, con una lettera da me puntualmente ignorata, o dimenticata, ed è quindi successo che la casella di posta è stata cancellata e mi sono ritrovato senza collegamento.
Ho quindi deciso di passare ad Alice, ma siccome non mi liberavano la linea dal vecchio contratto (che credevo automaticamente estinto) l’attivazione non andava a buon fine.
Alla fine, dopo un mese esatto ci sono riuscito, sono tornato online!
Non so se siete web-addicted come ero io, ma è stata un’esperienza che mi ha ricordato i tempi in cui ho smesso di fumare, i primi giorni senza internet ero nervoso, volevo leggere le mail, navigare, ma non potevo.
Poi gradualmente la “dipendenza” si è attenuata, e devo dire che ho letto alcuni libri, e tutto sommato mi ha fatto bene.
Ora devo ripulire le caselle email dalle migliaia di mail spazzatura, ma sono di nuovo online a scrivere sproloqui.
E voi?
Avete mai pensato come sarebbe vivere senza internet?
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tags: , , , , , , , , , , , ,

  1. Emanuele’s avatar

    Argh si che ci penso… e ho il terrore! 😛
    E riesco a comprendere benissimo la sensazione di nervosismo generale dovuta al “non poter andare online”. Penso sia una patologia ma preferisco trascurarla. 😀
    E si finisce tutti per leggere, assurdo!
    Comunque… non avevi wifi dei vicini alle quali attaccarti? Io per fortuna ho la mia “linea di backup”! 😛
    Ciao,
    Emanuele
    PS: tornando seri: ma il contratto non si rinnova tacitamente a meno di una disdetta entro i tre mesi indicati nel contratto? 😮

Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.