Photography is not a crime

Una iniziativa del British Journal of Photography, di nome Not a Crime, per poter dire anche tu, che la fotografia non è un crimine.
Credo si tratti di una protesta, sulla scia di quella effettuata da diversi fotoamatori inglesi in febbraio, ne avevo parlato in questo post.
Non so se la legge sia in vigore, ma si vorrebbe vietare (o si vieta) di fotografare forze dell’ordine per paura di attacchi terroristici o cose simili.
A parte che se proprio ci si volesse mettere nei panni di un terrorista, ma credono davvero cha sia cosi stupido da andare in giro con una costosa fotocamera digitale, fotografando a destra e a manca come un pirla?
O piu probabilmente riprenderebbe gli obiettivi di suo interesse con una fotocamera nascosta, assolutamente invisibile?
In Italia comunque non siamo messi tanto meglio, provate a scattare foto alle forze dell’ordine, o peggio a qualche bambina che gioca ai giardinetti…
Se volete partecipare con un autoritratto, basta inserire la foto sul gruppo flickr.
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.