Pure i festini

Bertolaso, indagato dalla procura di Firenze, uno scandalo, 300 e passa milioni di euro buttati al vento alla Maddalena.
Come ultimo atto, dovuto, ha presentato le dimissioni, ovviamente rifiutate, dal nano, che qualche giorno fa ha annunciato l’intenzione di nominarlo ministro.
Eh si, ora c’ha davvero le carte in regola per diventare ministro, indagato per corruzione, ma potrebbe anche fare di piu, cioè essere condannato.
Un bel governo di merda non c’è che dire, e intanto emergono intercettazioni agghiaccianti, dove si parla di festini, si ride sui morti e sulle macerie dell’Aquila, e ci si spartisce la torta…
Intanto il nano mafioso, riattacca con la solita solfa contro la magistratura e bla bla blablabla.
Ma Bertolaso si difende, affermando che i 327 milioni di euro spesi per le strutture della Maddalena, non sono stati buttati al vento, le strutture dell’arsenale, bonificato dall’amianto e dalle altre schifezze che c’erano, potranno essere usate, pensate bene, PER OSPITARE NIENTEMENO CHE LA LOUIS VUITTON CUP!!!!.
Ora pensate, se in tempi di crisi, di disgrazie come quella dell’Aquila, un governo che si preoccupa di spendere denaro pubblico per il sollazzo di una cerchia di ricconi, e per le loro regate in barca a vela…

Li voglio in galera!

repubblica.it
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

  1. Emanuele’s avatar

    Il problema è che la gente continuerà a votarli tutti perché non ha mai preso in considerazione l’integrità morale di queste persone come parametro di valutazione. L’italiano medio ha votato il nano e i suoi amici perché pensa che possa dargli qualcosa in cambio e così, corrotti o meno, continueranno ad essere votati. Sigh.
    Ciao,
    Emanuele

  2. Stormy’s avatar

    Le prove sono sotto gli occhi di tutti, in ogni paese civilmente avanzato, succede che l’indagato, come prima cosa si dimette dal suo incarico, e bisogna dargliene atto, che Bertolaso aveva fatto la cosa giusta, dopodichè ci si difende, dimostrando se riesce la sua innocenza, ma difficilmente ritorna al suo posto, perchè ha una macchia, ora mi chiedo come potrebbe mai diventare ministro?
    Impossibile, ma non in Italia, anzi piu si è corrotti, sospettati, o indagati e meglio è, tanto il capro espiatorio dell amgistratura rossa è sempre valido per loro.
    Lo stesso vale per il nano, altro che legittimo impedimento, per quale motivo non dovrebbe dimettersi e farsi processare?
    Il voto l’ha forse messo al di sopra delle parti e della legge (sembra di si purtroppo), se non può andare ai processi, che venga sollevato temporaneamente dalla sua carica, semplice no?
    E’ agghiacciante quello che ha affermato Ghedini “la legge è uguale per tutti, ma non necessariamente la sua applicazione”, ha praticamente infangato una serie di articoli della costituzione, se non di diritti umani, con questo delirio…
    Ad ogni modo, il punto è che sono stati buttati al vento 327 milioni di euro dei contribuenti, oppure, vuoi vedere che era tutto previsto per finanziare la Louis Vitton Cup?

Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.