exposure

You are currently browsing articles tagged exposure.

Exposure è una interessante rivista online di fotografia con sede nel sud-est asiatico e piu precisamente in Indonesia, in lingua inglese, gratuita.
Dedicata a professionisti, ma anche a fotoamatori, viene pubblicata con cadenza mensile, è come ho detto liberamente scaricabile e stampabile.
Basta semplicemente scegliere il formato che preferite, tra small, medium e large, dall’archivio.
Un poco alla volta, quando ho voglia di leggere qualcosa me le sto scaricando tutte…
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Un bellissimo, ma sopratutto utile, regolo per calcolare le coppie tempo/diaframma, per tutti quelli che come me usano fotocamere prive di esposimetro.
Molto simile al Exposure mat del quale avevo parlato in questo post, ecco la versione riveduta, corretta e ampliata di questo piccolo strumento, da scaricare, stampare su cartoncino, ritagliare e assemblare.
Molto utili le piccole icone per chi non ha dimestichezza con l’inglese (anche se le voci sono facilissime)
Io ne ho già stampati e costruiti almeno 5 vista la tendenza che ho a perderli o romperli.
Ma non solo, a questa pagina si possono scaricare anche le tabelle per il calcolo della DOF (depth of field) ossia profondita di campo.
Certo però che a fotografare senza l’uso dell’esposimetro mi fa sentire un dinosauro, agli albori della fotografia, se poi penso che ho acquistato una bellissima Voigtlander Bessa L senza mirino, e la messa a fuoco è “metrica” ossia a spanna, cioè ci si deve basare sulle indicazioni dell’obiettivo (voigtlander Heliar 15mm asph) allora sono antico a tutti gli effetti…
Squit Photo Exposure Calculator
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Onexposure è una foto community, oltre che un progetto artistico, che si differenzia dalle tante altre che si trovano in rete, dal fatto che, le fotografie sono selezionate da esperti prima della pubblicazione.
L’ iscrizione è aperta a tutti, professionisti ed amatori evoluti, ma ognuno è pregato di postare solamente i suoi scatti migliori in assoluto.
Ne risulta una galleria di fotografie eccezionali, e di alta qualità, anche se ad essere sincero c’è a mio avviso una certa uniformità, ossia sono tutte foto che seppur bellissime, seguono dei canoni prestabiliti, e trovare qualcosa di veramente innovativo ed originale è difficile.
Il sito è davvero molto ben fatto e la navigazione avviene per temi, oppure in random (shuffle), inoltre si può consultare il forum sul quale si trovano argomenti interessanti.
Insomma si tratta di un’ottima fotocommunity, nella quale tuttavia non ho il coraggio di spedire nessuna delle mie foto, a dimostrazione di quanto devo ancora migliorare.
Anzi vederne pubblicata una, sarebbe un piccolo traguardo.

Onexposure
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Un piccolo video-tutorial per Gimp che spiega come applicare un gradiente ad un’immagine, riuscendo cosi a schiarire eventuali zone d’ombra.
Molto semplice, basta duplicare un livello, aggiungere una maschera, ed applicare un gradiente, piu difficile a spiegarne il funzionamento, quindi ecco un video a semplificare le mie contorte spiegazioni…


Exposure blending using gradient layer masks with the Gimp
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , ,


picnik
Un altro editor online per fotografie, ma non come tanti, questo mi sembra davvero ottimo, oltre che a essere completamente gratuito, offre la possibilità di caricare le foto dal proprio pc, come da flickr, da siti web o addirittura da webcam.

Le opzioni applicabili alle foto sono:

  • Autofix (regola i livelli automaticamente)
  • Rotate (ruota le immagini)
  • Crop (taglia sezioni di foto)
  • Resize (riduce le immagini)
  • Exposure (agisce sull’esposizione)
  • Color (agisce sui colori)
  • Sharpen (rende piu nitide le foto per quanto possibile…)
  • Red eye (per risolvere il fastidioso effetto occhi rossi dovuto all’uso del flash)

Ci sono poi filtri, o effetti creativi applicabili a piacimento e uno zoom per ingrandire fino a 600%e inoltre c’è la possibilità di agire (anche se in modo grossolano sui livelli…)

A me sembra che questo tipo di tools stiano subendo una incredibile evoluzione e picnik ne è la prova

Provatelo… Picnik

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , ,