leica m3

You are currently browsing articles tagged leica m3.

Leica M3

Un video che offre una panoramica sulla Leica M3 e sui suoi comandi, ed effettua inoltre una comparazione sul rumore di scatto, da sempre considerato piu silenzioso e discreto in assoluto.


[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , ,

Ebbene l’ho fatto di nuovo, mi sono svenato, per acquistare un nuovo obiettivo per la mia leica M3, un bellissimo Summicron 35/2 aspherical.
Anche se le mie mire erano puntare al 35 summilux 1.4 ASPH, ma visto il prezzo, a dir poco elevato, ho deciso di lasciare perdere, e a sto punto posso dire che il mio parco ottiche si può definire al completo (mai dire mai…)

Ecco il mio corredo:

Leica M3
21/4 Voigtlander Color Skopar + mirino
35/2 Summicron Asph
50/1.4 Summilux
90/2.8 Tele Elmar
90/4 Elmarit
135/4.5 Hektor

*Nel caso foste interessati a seguire lo sviluppo in merito alla mia attrezzatura, (ci sarà la fila come ai saldi immagino…) la potete vedere sulla pagina About del mio fotoblog che aggiornerò eventualmente al contrario di questo post.

Inutile dire che non vedo l’ora di provare il nuovo giocattolo e di scoprirne tutte le caratteristiche, nel frattempo cercherò di fare penitenza, e di metabolizzare al piu presto la botta…
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Alla fine ho fatto il grande passo, l’ho comprata!
Ora sono possessore di una bellissima Leica M3 del 1955, con obiettivo Summilux 50/1.4 appena arrivati…
Inutile nascondere che sono emozionato come un bambino, e mi rendo conto di avere tra le mani un pezzo di storia della fotografia, che alcune degli scatti piu famosi sono stati fatti con questa macchina.
Questo, come ho già detto, non fa di me un grande fotografo, lo so molto bene, ma mi sento di avere fatto un piccolo salto di qualità.
So anche bene di essermi quasi svenato per avere questo gioiello, e spero di ripagarmi quantomeno in soddisfazione, riuscendo ad ottenere qualche scatto decente.
Dopotutto si vive una sola volta, ed è assurdo continuare sempre a desiderare, ogni tanto una botta de vita ce vuole no? (e che botta…)
Ora dovrò imparare ad usarla al meglio, e a scattare sopratutto ritratti, per i quali questo obiettivo è indicato.
Il primo impatto scartando il pacco, è il peso, è infatti tutta in metallo, e la robustezza è innegabile, cosi come la precisione dei meccanismi.
Appena ottengo qualcosa di decente in termini di immagini lo posterò.
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: ,

Mi sa che la febbre per la fotografia analogica mi ha colpito, e non mi passa.
In tempi in cui il digitale sta andando fortissimo, io sto facendo il percorso inverso, ovvero ho iniziato a fotografare nel 2003 con una canon g5, per poi farmi prendere la mano dall’analogico, rispolverando la mia vecchia voigtlander vito II, anche se devo dire a tutt’oggi con scarsi risultati.
Sto infatti valutando, o piu precisamente sbavando, per una Leica M3 con obiettivo summilux 50/1.4 una accoppiata da piu o meno 1800 euro (usata) cosa che mi frena e non poco.
Per una macchina vintage meccanica a telemetro, che a seconda del numero di matricola, va dagli anni 1954 al 1970 all’incirca.
Una cosa che mi alletta parecchio, è la nitidezza delle foto, e lo sfocato, davvero bellissimi, inoltre c’è da considerare che tale obiettivo, con un anello adattatore apposito, può venire montato su altre reflex, anche digitali, con ottimi risultati.
Non a caso Leica è un marchio preferito da grandissimi fotografi, che vanno da Henry Cartier Bresson, o anche il nostro Gianni Berengo Gardin, anche se mi rendo perfettamente conto che se l’abito non fa il monaco, non vedo come una macchina, benchè ottima, faccia il fotografo.
Su ebay si possono trovare occasioni da 600 euro all’incirca, (solo corpo) ma considerando che si tratta di usato, e che ci sono in giro diverse copie, non mi fido molto, anzi quasi per nulla.
Va anche detto che, sono macchine che durano praticamente per sempre, e probabilmente passeranno ai posteri, oppure nel caso in cui ce se ne voglia disfare, hanno sempre un mercato.
Con un sospiro malinconico, concludo dicendo che per adesso mi accontento della voigtlander cercando di tirare fuori qualche scatto degno di nota, poi vedremo dopo le ferie, (magari la febbre svanisce).
Vedremo.
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , ,