Opensource

You are currently browsing articles tagged Opensource.

Vivo e vegeto

Ho un poco rallentato, anzi è da un pò che non posto nulla, ma è dovuto al fatto che da qualche giorno ho un giocattolino per le mani che quasi mi toglie il sonno.

Parlo del Neo FreeRunner (ex Neo1973) uno smartphone completamente opensource basato su linux OpenMoko.

Inutile dire che vista la scarna dotazione di default, ho iniziato fin da subito a smanettarci e ad installare una distro alternativa, la SHR.

E’ stato definito “l’ anti iPhone” per via delle caratteristiche open, totalemte opposte a quelle dalla Apple, tuttavia devo ammettere che è ancora un pò immaturo, ossia ci sono diversi bug, ma per fortuna c’è una nutrita comintà di sviluppatori e appassionati con nuove release giornaliere.

Insomma per un pò ho trovato come passare il tempo, e finchè non avrò raggiunto una configurazione ottimale (Gps, accelerometro, e un sacco di altre applicazioni) non sarò soddisfatto.

[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Se usate iPod o cellulari che supportano gli mp3 e magari state usando iTunes per gestire il tutto, ecco un paio di alternative open source, multipiattaforma.
La prima di cui voglio parlare si chiama Songbird, ed è simile ad iTunes nelle funzioni, si basa sul motore di ricerca di Firefox e anche nella filosofia, ovvero sono disponibili diverse estensioni scritte dagli utenti, atte a migliorare il funzionamento e le prestazioni.
Inoltre è possibile la ricerca e lo scaricamento di brani musicali.
Veramente molto funzionale e completo, da provare assolutamente (se non lo avete già fatto).

La seconda alternativa si chiama Floola e consente la gestione di musica, video, podcast e foto.
Dispone di tante utili features, la lista completa la trovate qua.

Per finire vi rimando ad un post che avevo tradotto tempo fa e che spiega come gestire il vostro lettore mp3 attraverso il celebre Winamp.
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , ,

Liquid RescaleUn plug-in veramente grandioso per Gimp, parlo di Liquid Rescale, ad interfaccia libera ed open source basata sull’algoritmo di Seam Carving del quale si può leggere un articolo molto interessante (in inglese)
Con questo plugin, si possono ridimensionare immagini in modo non uniforme, mantenendo le caratteristiche ed evitando distorsioni sulle parti importanti.
Permette anche la selezione manuale delle aree dell’immagine, e può essere utilizzato per rimuovere porzioni di immagine in modo credibile.
Un video spiega quello che si può ottenere.


Per l’installazione, io ho agito cosi, ho scaricato i sorgenti, e scompattati nella directory ~/.gimp-2.4/plug-ins
./configure
make
make install
Necessita anche della libreria lqr che potrete scaricare da qui.
Se non ci sono problemi vari nell’installazione, l’interfaccia la troverete in Gimp nel menu Livello o Layer per chi come me ce l’ha in inglese, il che mi fa sentire piuttosto fico…

[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , ,

om Ma quale iPhone!

Il futuro dei cellulari si chiama OpenMoko, ovvero il cellulare completamente opensource, da vero geek…

Neo 1973, il nome di questo piccolo gioiello, e già in vendita e ordinabile al loro store, è però una versione di sviluppo

Disponibile in 2 versioni, Neo base, che comprende tutti gli accessori necessari per testare tutte le funzionalità del primo telefono opensource, acquistabile per 300 dollari.

Oppure la versione Neo Advanced, che devo dire è molto interessante, anche perchè è compresa la valigetta con tutto quanto a disposizione.

E’ comunque consigliabile aspettare la vesione 2, quella definitiva, il cui rilascio è previsto per ottobre 2007.

Credo fermamente che questo telefono darà del filo da torcere al piu blasonato iPod per vari motivi.

Innanzi tutto il prezzo, decisamente piu abbordabile rispetto all’ifon.

Poi perchè è opensource, e non tarderanno a formarsi comunità di sviluppatori, con rilascio di software, tra i piu impensabili, ma sopratutto completamente gratuiti.

E infine sarà completamente personalizzabile, a misura di utente.

Insomma solo vantaggi…(almeno per come la vedo io….)

Inutile dire che probabilmente sarà il mio prossimo cellulare, e lo inserisco quindi nella wishlist.


om
OpenMoko

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , ,

Calrendar


calr


Calrendar e’ un software opensource per creare calendari personalizzati con le vostre foto, distribuito sotto licenza CC-GNU GPL.

Disponibile purtroppo solo per windows, sembra molto interessante e ben fatto, sul sito si può scaricare sia la versione con l’installer che il codice sorgente…

Calrendar

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , ,