Il circuito di Valencia

Oggi mi sono perso le qualifiche del Gran Premio di Formula 1 sul nuovo tracciato di Valencia, ho letto che la pole è andata a Massa e Hamilton è secondo.
Quello che però io mi chiedo è come si possa pensare di progettare o concepire o solamente adattare un circuito per una gara con dei muretti cosi vicini, ma le vie di fuga dove sono?
In caso di incidente si innesca una carambola da un muretto all’altro, piuttosto pericolosa, considerando che si tratta di un circuito piuttosto veloce.
E’ davvero inaudito, e poi hanno cancellato Imola perchè pericoloso?
Ecclestone? mavaff…va!
Guardate voi stessi.


Speriamo che domani non succeda nulla di grave, ma io ho comunque l’impressione che sarà una gara piena di incidenti, caratterizzata dall’entrata in pista della safety-car, una sorta di corsa a sfascio.
Scommettiamo?
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tags: , , , , , , , ,

  1. Emanuele’s avatar

    Ahaha, ma perché tu credi davvero che Ecclestone sia preoccupato per la sicurezza dei piloti?
    “Soldi, soldi, soldi, tanti soldi… i beneamati soldi…”. 😉
    In bocca al lupo per domani…
    Ciao,
    Emanuele

  2. Stormy’s avatar

    In effetti non sembra che gli interessi molto la sicurezza, io comunque lo trovo inaudito, un circuito deve avere vie di fuga, prati verdi il piu possibile, Montecarlo insegna…

  3. Emanuele’s avatar

    Che gara triste oggi. Neanche un sorpasso… anzi, neanche un accenno di sorpasso… che è ancora peggio.
    Le prossime gare facciamole sui binari, magari c’è la possibilità che qualcuno deragli… :-S
    Bravo Massa, peccato però per lo spettacolo.
    Ciao,
    Emanuele

  4. Stormy’s avatar

    Beh ci ha pensato Raikkonen a movimentare la gara a scapito di quel povero meccanico…
    Io speravo in una penalità nei confronti di Massa, invece nulla… peccato.
    Nessun incidente in pista per fortuna

Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.