Varie

You are currently browsing articles tagged Varie.

Lo so il titolo ricorda molto il film La haine, ma nel mio caso riguarda tutt’altro, voglio dire che procede la ristrutturazione del blog, mi sto cimentando con i css, i plugin, i widget, e minchiate varie.
Tutto sommato direi che credevo peggio, anche se la cosa richiede parecchio tempo e sbattimenti, sta procedendo bene.
Mi piaceva molto il badge con le foto che cambiano, qui a fianco, e ho deciso di mettere quello di flickr con le foto di una gruppo, ma non riesco a ridimensionarle a dovere…
Oppure sempre il badge di Anobii che mostra i libri che sto leggendo, vorrei cercare di togliere la riga che fa da cornice, ma essendo il css su un loro sito, non credo propio di poterlo modificare, eppure prime c’ero riuscito…
Colgo l’occasione per chiedere, a chiunque legga queste righe, e se sa come fare, magari di contattarmi o di lasciare un commento, mi sarebbe di grande aiuto.
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Incredibile questo tipo, ed incredibile la precisione con la quale li lancia.
Secondo me sono il frutto di anni di “volantinaggio” o meglio di distribuzione pubblicitaria di biglietti, che lo hanno portato a diventare un maestro, mettiamo ad esempio che dovesse centrare le buchette della posta, e, anche se il biglietto cade a terra, fa sempre il suo lavoro, perchè qualcuno incuriosito prima o poi lo raccoglie.
Sto divagando, guardatevi il video…


[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , ,

Garbage face

Incredibile, si tratta di una illusione ottica, in realtà non è altro che immondizia, sapientemente disposta.
Wow, davvero incredibile.
via mighty optical illusions
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , ,

Geniale

Ancora un graffito da attribuire al famoso Bansky, geniale, non c’è altro termine per definirlo…

[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , ,

Hamburger Eyes from Nick Fogarty on Vimeo.


Hamburger eyes, un web magazine di arte, video fotografia.
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Google Wave

A parte il fatto che non ci ho capito granchè, sembra una sorta di chat collaborativa, tipo msn per intenderci, e che funziona completamente online.
Di sicuro ha grandi potenzialità sopratutto di condivisione, di ogni cosa, beh, se qualcuno fosse interessato dispondo di ben 8 inviti per un account, il quale non è immediato, bisogna inserire un indirizzo email valido, al quale verrà successivamente inviato l’invito.
E’ tutto gratis eh, anche per me, nel senso che non ci guadagno un bel nulla a distribuire inviti…
Se siete interessati basta comunicarmi una email valida cliccando qua.
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Oggi ho sfiorato il disastro o almeno per un attimo l’ho pensato, non riuscendo piu ad accedere al pannello di controllo di WordPress.
E’ successo piu o meno cosi, cercando di fare apparire il mio avatar con le email che ho inserito su Gravatar, (non so per quale oscuro motivo, ma non ci sono ancora riuscito), ho fatto il login sul mio account di wordpress.com, oltre ad alcuni settaggi che non ricordo.
In poche parole, la visualizzazione del blog era tutta sbagliata, e mi faceva un redirect automatico all’account di wordpress sopracitato.
Come ho detto per un pò ho creduto di aver fatto un casino, ma poi, cercando in rete ho trovato un tutorial, e la cosa era piu semplice di quanto credessi, bastava infatti mettere mano e modificare una voce del database di mysql sul mio account di Aruba.
Morale della favola, alla fine ho risolto seguendo questo semplice ma molto chiaro tutorial, e anche per non dimenticarmelo, ve lo voglio segnalare.
Eccolo, si chiama “wordpress site url
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Una nuova fissa

Eccone un’altra, dopo quella della camera oscura, che per la conaca è quasi completa, mi è venuta la fissa di mettermi a fare il pane in casa.
Nulla di nuovo direi, sono cose che si fanno da sempre, ma ultimamente direi che c’è la tendenza a dimenticarsene.
Ecco allora ad informarmi per le dosi, il lievito, e tutta la lavorazione, e la fantasia già corre ad immaginare tutte le cose buone che si possono fare, pizze, pane con vari ingredienti, come ad esempio, olive, o qualsiasi altra cosa.
Lo so, è un certo sbattimento, impastare lievitare e cuocere, ma se provate anche solo ad immaginare il profumo che sprigiona il pane appena sfornato, beh ragazzi, solo questo vi ripagherà di ogni piccolo sforzo.
photo credit ragazzo_lunatico
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

« Older entries