clandestini

You are currently browsing articles tagged clandestini.

Ma a voi non fa pensare il fatto che, a pochi giorni dalla proposta di legge Orsi, che permetterebbe di sparare ad animali domestici (cani e gatti), vengano alla luce emergenze nazionali riguardo i cani randagi?
Eppure c’erano anche prima…
Il fatto del bimbo sbranato, è gravissimo lo so, ma i casi di aggressione sono aumentati in maniera esponenziale dopo la proposta di legge.
Siamo addirittura arrivati ad annunci del tipo “non uscite di casa”…
Mah a me questa sembra grave disinformazione, o informazione manipolata, se non addirittura allarmismo mediatico.
In fondo i canili esistono da secoli, cosi come la figura dell’accalappiacani, ci sarà un perchè o no?
Certo pure che i canili e tutte le operazioni hanno un costo, quindi perchè non risolvere con l’abbattimento?
Semplice no?
E perchè non provare anche con i clandestini? o i senza tetto? in fondo un pò randagi lo sono pure loro…
Mah…
photo credit Capannelle
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Un appello dall’ordine dei medici rivolto a Calderoli, a seguito della recente norma incostituzionale che permette di denunciare gli extracomunitari che si rivolgono a loro per curarsi.

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO
COMUNICAZIONE N. 4 DEL 05.02.09
DISEGNO DI LEGGE SULLA SICUREZZA: LA POSSIBILITA’ PER I MEDICI DI DENUNCIARE I CLANDESTINI

Il Consiglio dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Bergamo esprime il proprio dissenso per la recente disposizione di legge che dà facoltà al medico di denunciare gli extracomunitari clandestini che si rivolgano a lui per essere curati.

Tale disposizione determina una situazione di incertezza da parte del malato che eviterà di rivolgersi alle strutture sanitarie per essere curato, con gravi rischi per la salute pubblica, con particolare riguardo alle malattie infettive nuovamente emergenti, e rischia di creare circuiti di cura clandestini.

La disposizione è inoltre in contrasto con i contenuti dell’art.3 del Codice di Deontologia Medica e metterà gli Ordini nella condizione di non poter perseguire il sanitario che decidesse di violare i principi etici storici della nostra professione.

Il Consiglio si rivolge al mondo politico bergamasco, e in particolare al Ministro Roberto Calderoli iscritto all’Ordine di Bergamo, perchè si attivi per ottenere la revoca di una normativa in contrasto con la tradizione e la cultura della nostra gente.
Via Marcello Saponaro

Ma cosa dice l’Art. 3 del codice di deontologia medica?

Art. 3
Doveri del medico

Dovere del medico è la tutela della vita, della salute fisica e psichica dell’Uomo e il sollievo dalla sofferenza nel rispetto della libertà e della dignità della persona umana, senza discriminazioni di età, di sesso, di razza, di religione, di nazionalità, di condizione sociale, di ideologia, in tempo di pace come in tempo di guerra, quali che siano le condizioni istituzionali o sociali nelle quali opera.

La salute è intesa nell’accezione più ampia del termine, come condizione cioè di benessere fisico e psichico della persona.
Codice Deontologia Medica

Come potete vedere è una norma fortemente illegale, e anticostituzionale, o forse, vuoi vedere che anche il codice deontologico è stato scritto da filosovietici rossi?
Bisogna ribellarsi a questi soprusi!
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Fatemi capire una cosa, questi 4 stronzi che ci governano hanno appena negato il diritto di curarsi a tanti immigrati clandestini ed ora Bellachioma che fa?
Parla di omissione di soccorso, nel caso Englaro…
O addirittura si lancia in sproloqui del tipo “Eluana potrebbe per ipotesi anche generare un figlio”
Sono senza parole, e con tanta, troppa vergogna di essere italiano.
E giunta l’ora di dire BASTA!
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,