sicurezza

You are currently browsing articles tagged sicurezza.

Un grande Fabio Volo in un piccolo diverbio con un radioascoltatore.
Una discussione che offre molti spunti di riflessione, comunista non può essere considerata un’offesa, è quello che vogliono fare credere, è una cosa che sostengo da sempre, la televisione, e la propaganda propinata dal nano mafioso, rode il cervello di milioni di cittadini inconsapevoli.


Un pò come il recente ddl sulla sicurezza, ma eravamo davvero in pericolo?
E voi sareste in grado di dire cosa significa comunista?
Io no, però non la ritengo nemmeno una offesa, ed è questo il punto, si tenta in instillare nella gente, mentalità sbagliate, un pò alla stregua della cazzata che mangiavano i bambini…
Mi tornano in mente del parole di una canzone di Vasco Rossi dal titolo “Non appari mai”
e che dice:

Tu non sei non sei piu in grado
neanche di dire se
quello che hai in testa l’hai pensato te.
Tu non sei , non sei nessuno
se non appari mai mai in tv
(vado a memoria).

Ecco allora che è fondamentale spegnere la tv, non guardare i telegiornali falsi, come Retequattro con quel servo schifoso di Fede, o anche studioaperto, tutta la solita feccia.
Bisogna imparare a ragionare con la propria testa, a me fa sorridere quando sento persone, che in discussioni politiche, ripetono le stesse cose propinate dal nano in tv.
Sorrido anche se la cosa è gravissima, non si è nemmeno piu liberi di pensare con il proprio cervello.
Non facciamoci prendere in giro, usiamo la testa, spegnamo berlusconi e le sue tv.
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ecco la sicurezza che portano le ronde, scontri e risse, da una parte i fascisti, con un gruppo dal nome S.S.S cioè Sicurezza, Soccorso Sociale, capitanate da un ex maresciallo dei carabinieri, e dall’altra una associazione di cittadini C.A.R.C Comitati di Appoggio alla Resistenza Comunista.
Ma le cosidette ronde, non dovevano essere apolitiche?
Sapevo fin da subito che si sarebbero schierate.
Intervengono i carabbinieri, e ovviamente prendono le difese dei fascisti.
Ci dobbiamo ribellare, creare ronde antironde, sono stanco di vedere il nostro paese in mano a questi fascisti bastardi.
E’ ora di dire basta.

Repubblica.it
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sarà che c’è il cavo di sicurezza al quale agganciarsi, ma in tutta onestà, non so se sarei in gradi percorrere questo percorso…

Via travelblog
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , ,

Un appello dall’ordine dei medici rivolto a Calderoli, a seguito della recente norma incostituzionale che permette di denunciare gli extracomunitari che si rivolgono a loro per curarsi.

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO
COMUNICAZIONE N. 4 DEL 05.02.09
DISEGNO DI LEGGE SULLA SICUREZZA: LA POSSIBILITA’ PER I MEDICI DI DENUNCIARE I CLANDESTINI

Il Consiglio dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Bergamo esprime il proprio dissenso per la recente disposizione di legge che dà facoltà al medico di denunciare gli extracomunitari clandestini che si rivolgano a lui per essere curati.

Tale disposizione determina una situazione di incertezza da parte del malato che eviterà di rivolgersi alle strutture sanitarie per essere curato, con gravi rischi per la salute pubblica, con particolare riguardo alle malattie infettive nuovamente emergenti, e rischia di creare circuiti di cura clandestini.

La disposizione è inoltre in contrasto con i contenuti dell’art.3 del Codice di Deontologia Medica e metterà gli Ordini nella condizione di non poter perseguire il sanitario che decidesse di violare i principi etici storici della nostra professione.

Il Consiglio si rivolge al mondo politico bergamasco, e in particolare al Ministro Roberto Calderoli iscritto all’Ordine di Bergamo, perchè si attivi per ottenere la revoca di una normativa in contrasto con la tradizione e la cultura della nostra gente.
Via Marcello Saponaro

Ma cosa dice l’Art. 3 del codice di deontologia medica?

Art. 3
Doveri del medico

Dovere del medico è la tutela della vita, della salute fisica e psichica dell’Uomo e il sollievo dalla sofferenza nel rispetto della libertà e della dignità della persona umana, senza discriminazioni di età, di sesso, di razza, di religione, di nazionalità, di condizione sociale, di ideologia, in tempo di pace come in tempo di guerra, quali che siano le condizioni istituzionali o sociali nelle quali opera.

La salute è intesa nell’accezione più ampia del termine, come condizione cioè di benessere fisico e psichico della persona.
Codice Deontologia Medica

Come potete vedere è una norma fortemente illegale, e anticostituzionale, o forse, vuoi vedere che anche il codice deontologico è stato scritto da filosovietici rossi?
Bisogna ribellarsi a questi soprusi!
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Articolo 3
Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona.


[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , ,

Roberto Saviano è minacciato di morte dalla camorra, per aver denunciato le sue azioni criminali in un libro – “Gomorra” – tradotto e letto in tutto il mondo. E’ minacciata la sua libertà, la sua autonomia di scrittore, la possibilità di incontrare la sua famiglia, di avere una vita sociale, di prendere parte alla vita pubblica, di muoversi nel suo Paese.

Un giovane scrittore, colpevole di aver indagato il crimine organizzato svelando le sue tecniche e la sua struttura, è costretto a una vita clandestina, nascosta, mentre i capi della camorra dal carcere continuano a inviare messaggi di morte, intimandogli di non scrivere sul suo giornale, “Repubblica”, e di tacere.
Lo Stato deve fare ogni sforzo per proteggerlo e per sconfiggere la camorra. Ma il caso Saviano non è soltanto un problema di polizia. E’ un problema di democrazia. La libertà nella sicurezza di Saviano riguarda noi tutti, come cittadini.
Con questa firma vogliamo farcene carico, impegnando noi stessi mentre chiamiamo lo Stato alla sua responsabilità, perché è intollerabile che tutto questo possa accadere in Europa e nel 2008.

Io ho firmato e tu?

Firma per Roberto Saviano

Foto Credit: Internaz
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Maroni dito

[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , ,

Non so quanto di affidabile ci sia in questo [url=http://www.microsoft.com/italy/athome/security/privacy/password_checker.mspx new=true]tool[/url] di casa Microsoft, però è interessante notare che tantissime password che spesso ( a torto) riteniamo sicure, probabilmente non lo sono affatto agli occhi di qualche individuo un pò esperto.
Sono andato in questa pagina, però ho pensato… ebbravo Bill col cazzo che ci scrivo le mie pass…
Troppo facile cosi…
Quindi ho voluto testare questo tool andando [url=https://www.grc.com/passwords.htm new=true]qua[/url], e inserendo una pass di ben 64 caratteri hexadecimali (0-9 e A-Z)
Beh me l’ha rilevata di media efficacia!
Comunque, diciamo che oggi ho scoperto l’acqua calda… e cioè che le pass piu difficili sono composte da ascii o caratteri alfanumerici…
Forse che sia il caso di cambiare le mie? ma poi sorge il problema e come me le ricordo? se mi vengono richieste di nuovo sono fregato…
A questo proposito possono tornare utili alcune estensioni per firefox che creano pass sicure.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , ,