galleria

You are currently browsing articles tagged galleria.

Durante gli anni ’60 l’attore e regista Dennis Hopper aveva una piccola mania: portava sempre con sé una macchina fotografica per immortalare volti e momenti rubati da feste private, set cinematografici, cene e manifestazioni politiche. Ora quelle immagini, per la maggior parte inedite, diventano parte della mostra “Segni dei tempi”, fino al 24 ottobre alla Tony Shafrazi Gallery di New York. Celebre attore e regista di origine statunitense, Hopper è conosciuto per le sue interpretazioni, da Gioventù bruciata a Il gigante fino a quell’Easy Rider, del 1969, che segnò per sempre la sua carriera nel cinema. Prima però la grande passione per la fotografia che la mostra di New York celebra per la prima volta. Tra i soggetti rappresentati dall’artista alcuni esponenti della scena culturale americana, da Andy Warhol a Paul Newman, ma anche politica, come Martin Luther King Hunior in marcia per i diritti civili da Selma a Montgomery. Tutte le immagini di questa galleria, in esclusiva per Repubblica.it, sono per gentile concessione della Tony Shafrazi Gallery di New York.

Galleria su Repubblica.it

Il volume da collezione Dennis Hopper: Photographs 1961 – 1967 è una novità annunciata dalle Edizioni Taschen.
Sarà un volume in tiratura  limitata a 1500 esemplari autografati dall’autore a presentare una delle più ampie selezioni delle immagini realizzate nel corso degli anni Sessanta.

Photographers.it
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Prima e dopo

Non sono un fanatico della boxe, anzi lo trovo spesso uno sport, un pò troppo violento, e non mi piace, anche se confesso che verso la fine degli anni 80, per via di quell’animale di Mike Tyson, qualche incontro l’ho seguito.
Piu che incontri erano veri e propri eventi, in perfetto stile americano, e spesso deludenti, perchè finivano troppo presto, ovviamente per ko del malcapitato, ma ricco, di turno.
Tutta questa bella introduzione per presentare una galleria di foto di Howard Schatz, seconda classificata al World Press Photo.
Raffigurano diversi pugili ritratti prima e dopo lo svolgimento del match, brutte facce, poco raccomandabili.
Link
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Grazie ad un blog che seguo da diverso tempo e che reputo ovviamente molto interessante, ho fatto la piacevole scoperta delle opere di un artista portoghese, Alexandre Farto in arte whils
Scratching the surface, sono tutte composizioni effettuate sbrecciando l’intonaco di vecchi muri, con effetti a dir poco strepitosi.


Ah il blog sopracitato è artofthestate.co.uk
mentre sul sito dell’atuore si può vedere una galleria di quelli che possono essere definiti tranquillamente capolavori.
Scratching the surface
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Andrew Sanderson, fotografo professionista da oltre 20 anni, oltre che maestro nella stampa con metodi tradizionali.
La galleria che piu mi ha colpito, e che mi ha quasi emozionato, è quella dei notturni, alcuni lavori sono a mio parere, davvero strepitosi, non a caso ne ha fatto anche un libro dal titolo Night Photography a Practical Guide.
Indubbiamente un maestro, guardate le gallerie sul suo sito.
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Una interessante galleria di street photography, o foto urbane, la si può ammirare su Smashing Magazine, corradata di vari links ad altrettanto interessanti portfoli e siti web, una risorsa insomma…
Interessante, da inserire nei bookmark o preferiti.

foto di Umberto Verdoliva
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Onexposure è una foto community, oltre che un progetto artistico, che si differenzia dalle tante altre che si trovano in rete, dal fatto che, le fotografie sono selezionate da esperti prima della pubblicazione.
L’ iscrizione è aperta a tutti, professionisti ed amatori evoluti, ma ognuno è pregato di postare solamente i suoi scatti migliori in assoluto.
Ne risulta una galleria di fotografie eccezionali, e di alta qualità, anche se ad essere sincero c’è a mio avviso una certa uniformità, ossia sono tutte foto che seppur bellissime, seguono dei canoni prestabiliti, e trovare qualcosa di veramente innovativo ed originale è difficile.
Il sito è davvero molto ben fatto e la navigazione avviene per temi, oppure in random (shuffle), inoltre si può consultare il forum sul quale si trovano argomenti interessanti.
Insomma si tratta di un’ottima fotocommunity, nella quale tuttavia non ho il coraggio di spedire nessuna delle mie foto, a dimostrazione di quanto devo ancora migliorare.
Anzi vederne pubblicata una, sarebbe un piccolo traguardo.

Onexposure
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non so se capita anche a voi, ma io quando sono a corto di argomenti dei quali scrivere qualcosa qui sul blog, mi metto a sfogliare gli innumerevoli bookmark (o preferiti se vi piace di piu) di firefox, e spesso, mi capita di ritrovare siti, e senza ricordare il motivo per cui si trovano li, resto affascinato.
Tanti li cancello, altri non sono piu raggiungibili…
Tutto questo bellissimo discorso, era per dire che ravanando, ho ripescato un sito di un fotografo belga, Stephan Vanfleteren, le cui fotografie sono a dir poco eccezionali.
Sul suo sito, di lui si legge poco, tranne che ha vinto numerosi premi, che ha pubblicato alcuni libri, e le sue foto sono apparse in vari magazine.
Predilige fotografare in bianco e nero e la foto documentaristica è decisamente il suo forte (oltre al ritratto)
Degne di nota la galleria intitolata Hobos (che immagino sia un termine per definire gli homeless americani) ma anche le restanti sono davvero tutte bellissime.
Tra le tante immagini, una delle mie preferite è quella ad inizio post, semplicemente grandiosa, non ci sono altri termini…
Davvero un grande fotografo, devo ammettere che è entrato prepotentemente a far parte dei miei fotografi preferiti, oltre che a farmi ricordare il motivo per il quale il suo sito era finito nei miei bookmark.
Andate e riempitevi gli occhi di cotanta bellezza, ecco il link.
Ditemi che cosa ne pensate, e se vi fa piacere restate aggiornati seguendo i miei deliri, abbonandovi al mio feed rss.

StephanVanFleteren photography
[ad#ad-1]

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

« Older entries